News

OTTOCENTOCINQUANTANOVE: PER NON DIMENTICARE I VOLTI DELLE PERSONE COLPITE DAL TERREMOTO DE L’AQUILA
Valentino Mastella, regista e coproduttore di “Ottocentoquarantanove”, rivela l’intento primario del documentario incentrato sul terremoto che ha colpito L’Aquila il 6 aprile 2009. Quello che l’opera ha voluto portare alla luce non era assolutamente la polemica politica, ma le sensazioni, i disagi, le angosce delle persone che hanno vissuto quel momento e soprattutto l’oblio e il silenzio creato attorno all’episodio.

Valentino, inoltre, rilascia anche la sua “dichiarazione indipendente” circa la situazione che sta vivendo il cinema indie in Italia: non serve solo l’aiuto monetario per i giovani registi che decidono di autoprodurre le loro opere, ma anche l’interesse nel promuovere e far circolare i lavori.
E allora, “provateci, sbagliate, prendete le critiche come parte integrante del processo formativo e considerate che non siete da soli…” – questo il suo consiglio.