Un po 'di storia del cinema

Una piccola storia di come il cinema si è fatto strada nelle nostre vite, ci porta solo a pensare a quelle invenzioni, persone che hanno dedicato il loro giorno per giorno e gli eventi che li hanno accompagnati per rendere il cinema ciò che ora sappiamo. E non si trattava solo di spostare un'immagine, ma per dargli suono e colore orientandolo verso i suoi aspetti digitali contemporanei e traboccando di effetti speciali computerizzati.

La creazione e l'evoluzione del cinema registra una storia che dura da quasi due secoli, soggetto a invenzione fotografica. E in riferimento al cinema, questa è una tecnica in cui catturi, modificare e riprodurre immagini e suoni. Ha la capacità di operare in base a supporti fotosensibili, apparecchiature informatiche e proiettori specializzati, per dare al pubblico l'impressione che ci sia movimento.

Questa è una tecnica che è stata perfezionata nel tempo grazie all'incorporazione delle ultime tecnologie digitali in azienda con la professionalizzazione del commercio cinematografico.. Con tutto questo sincronizzato, ha raggiunto un linguaggio artistico proprio, motivo per cui è attualmente riconosciuta come "nona arte".

Origine del cinema

Se ci localizziamo nella loro origine formale, questo risale al 19 ° secolo, con l'invenzione della fotografia, e questo perché supportato in esso, fu che furono fatti i primi passi per generare l'impressione di movimento, e tutto a causa della persistenza retinica (la durata minima delle immagini viste sulla retina umana quando proiettate ad alta velocità) e all'inizio della camera oscura.

Per quanto riguarda la prima proiezione cinematografica che è stata esposta al pubblico, questo si è tenuto a Parigi a 28 dicembre 1895. Consisteva in una proiezione che mostrava la partenza di alcuni lavoratori da una fabbrica di Lione. Questa proiezione è stata registrata dai fratelli Lumière di fama mondiale, gli stessi che in un solo anno erano dedicati a produrre più di 500 film della durata massima di un minuto.

Alla prima proiezione solo alcuni hanno partecipato 35 persone, ma non è rimasto così, poiché la gente ha scoperto rapidamente in tutta Parigi facendo sì che folle di persone si facessero avanti desiderose di conoscere questa nuova invenzione, che era stato annunciato come Cinématographe Lumière. È importante menzionare come aneddoto, quella delle prime proiezioni riguardava le riprese frontali di un treno che stava arrivando a una stazione. Il pubblico che ha partecipato ha avuto paura che il treno potesse investirli e così sono fuggiti dalla stanza.

Sebbene i Lumière furono quelli che proiettarono la loro invenzione al pubblico e fecero conoscere il cinema, è anche importante capire che un gran numero di scoperte devono essere state fatte in precedenza. Tra questi ce ne sono alcuni che risalgono al 16 ° secolo, quando il sacerdote di origine tedesca Atanasio Kircher si dedicò all'invenzione della lanterna magica, consisteva in un dispositivo che proiettava immagini rotanti che simulavano il movimento e veniva utilizzato per l'intrattenimento dei bambini.